La cantina Konishi dalla prefettura di Hyogo condivide con noi un sake senza tempo al corso SSA di Novembre

00 17, lunedì 1 min lettura

Lorenzo Ferraboschi e Konishi

Cari amici, durante l’ultimo corso di Sake Sommelier Certificato organizzato a Milano in Novembre è venuta a trovarci dalla prefettura di Hyogo Akiko Konishi, presidente della cantina Konishi.

 

La cantina Konishi, fondata nella prefettura di Hyogo nel 1550, è fra le più antiche e stimate sakagura del Giappone. La leggenda racconta che il capostipite della famiglia Konishi fosse un farmacista molto stimato, specializzato nella produzione di sake non filtrato, chiamato nigori. Incoraggiato dai propri clienti, che molto apprezzavano la qualità del suo sake, il Sig. Konishi decise di ampliare la propria farmacia e di aprire una vera e propria sakagura.

Durante la sua visita Konishi san ci ha parlato della storia della propria cantina e ha condiviso con noi una un sake molto speciale chiamato “Kokuagari”. La particolarità di questo sake, è l’utilizzo per la sua produzione di un koji unico, prodotto negli anni ’70 e sopravvissuto fino ai giorni nostri. L’età e la ricchezza di enzimi di questo koji donano al sake Kokuagari un bouquet unico,  con un intenso aroma di fungo e un palato complesso e avvolgente.

Siamo molto grati a Konishisan per la sua visita e per aver condiviso con noi e gli allievi del corso SSAun pezzo di storia così importante della sua famiglia.

Alla prossima sake news,

Kanpai!



Anche in Sake Blog

Sake del Mese - Luglio 2020: Ninki Black
Sake del Mese - Luglio 2020: Ninki Black

50 20, mercoledì 4 min lettura

Questo junmai ginjo viene prodotto dalla sakagura Ninki, situata nella regione del Tohoku, nel nord del Giappone, con l’utilizzo di vasche di legno da 6.500 litri per la fermentazione.

 

Riso e sake
Il Riso

00 20, mercoledì 4 min lettura

Insieme a grano e mais è uno dei tre principali cereali esistenti e attualmente in Giappone ne vengono coltivate circa 300 tipologie.
Yuzu cocktail
Yuzu Cocktail Set

34 20, lunedì 1 min lettura

Hai in programma un weekend di sole in giardino o sul terrazzo di casa? 

Iscriviti alla newsletter