Ninki Ichi

Ninki Green Bio Junmai Ginjo 720ml

$40.00

Regione

Tohoku

Tipologia

  • Junmai Ginjo

Percentuale alcolica

15%

Ingredienti

Descrizione

Il primo sake certificato organico e bio della cantina Ninki. Prodotto con riso certificato organico, fermentato in taniche di legno, gusto deciso ma fresco e bilanciato.

Seimaibuai

60%

Temperatura di servizio

Da 8°C a 55°C

Sake Meter Value

+3

Abbinamento

OSTRICHESUSHITEMPURA

Ninki Ichi è dedicato ai metodi e agli strumenti tradizionali, con il concetto di "fare solo Ginjo, fare solo a mano". I tini di legno utilizzati per la fermentazione sono realizzati con rara maestria utilizzando legno di cedro di circa 100 anni, che i giapponesi producono da 400 anni, e sono un eccellente manufatto tradizionale giapponese che può resistere all'usura per oltre 100 anni. La fase più importante durante la produzione è il lavaggio del riso. Per garantire un accurato assorbimento dell'acqua, il riso viene lavato a mano 10 kg alla volta. Per mantenere il sapore fresco, il sake viene pastorizzato una sola volta (normalmente due) e conservato in bottiglie anziché in cisterne per evitare che sia esposto all'aria, impedendone così il deterioramento.

Il lievito usato per questo sake è: il lievito Utsukushima Kirameki,creato in risposta alle richieste dei Sakagura della prefettura di sviluppare un lievito da ginjo aromatico che potesse essere utilizzato anche per sake da competizioni di sa e che aiutasse il sake a diventare più secco ma mantenendo allo stesso tempo l’aroma di frutta.

Il kuramoto Yusa ama l'Italia e il design italiano. Questa etichetta è stata disegnata da un designer italiano che lavora per Pirelli calendar e anche altri marchi importanti del mondo.

Ninki Ichi

“Ninki” significa “preferito”, un nome che esprime tutta la volontà del fondatore di questa sakagura di produrre sake che potessero diventare i preferiti delle persone. Ad aiutare la realizzazione di questa aspirazione concorrono ancora oggi diversi elementi. Prima di tutto, la scelta di affidarsi solo a metodi manuali e
strumenti tradizionali. Ad esempio, Ninki Shuzo utilizza esclusivamente taniche di fermentazione in legno di cedro secolare, preparate da quei pochi artigiani
che ancora custodiscono le tecniche di costruzione. Taniche che contribuiscono a costruire la profondità e la complessità aromatica dei sake. Poi, Ninki Shuzo conserva e lascia maturare i sake rigorosamente
in bottiglia, e non in cisterne, per proteggerli dal contatto con la luce e l’aria. Infine, un grande ruolo lo gioca la pazienza: la lunga
fermentazione a bassa temperatura, unita a riso con una percentuale residua dopo la sbiancatura inferiore al 60%, portano alla nascita di ottimi sake
Ginjo. Ninki Shuzo, infatti, produce solo sake Ginjo di alta qualità. Dal 1897, anno di fondazione, Ninki Shuzo ha certamente mantenuto vive le proprie tradizioni ma ha anche ampliato la propria gamma di prodotti, includendo oggi anche lo shochu.

Altri prodotti che potresti trovare interessanti

Altri prodotti che potresti trovare interessanti
Box Sake Explorer
Box Sake Explorer
Guida al sake
Guida al sake
Sake Sommelier Notebook
Sake Sommelier Notebook