LIVE DAL GIAPPONE: I NOSTRI SAKE SOMMELIER IN VIAGGIO CON LA SAKE SOMMELIER ASSOCIATION

01 18, martedì 1 min lettura

lavoro nella sakagura

E’  iniziato il corso di Sake Sommelier Avanzato che vede alcuni dei nostri Sake Sommelier volare fino in Giappone per apprendere i segreti della produzione del sake, esplorare le migliori cantine e studiare la teoria e pratica dell’arte nascosta del toji ( enologo del sake ).

I nostri sake sommelier nei giorni passati hanno avuto modo di esplorare e studiare le sakagura Konishi e Kenbishi nella regione di Hyogo, storiche cantine famose per la produzione di sake di altissima qualità che vengono prodotti e invecchiati con tecniche particolari.  Proseguiranno volando nella prefettura di Yamagata e trasformandosi in kurabito ( lavoratori della sakagura ) presso alcune delle cantine più famose del nord del Giappone.

soaking rice

Il corso avanzato, riservato ai Sake Sommelier certificati,  permette di toccare con mano i segreti della produzione, lavorare a diretto contatto con i kurabito, vivere e respirare la vita e l’ambiente della sakagura nel momento di massima tensione e lavoro della stagione invernale.

Per affrontarlo è necessario aver superato il corso di Sake Sommelier certificato, suddiviso in tre giornate intensive,  con l’esame finale per il conseguimento della certificazione che si svolge il pomeriggio dell’ultimo giorno. Durante il corso avrete modo di conoscere le origini e i processi di fermentazione del sake in dettaglio, apprendere come presentarlo e servirlo al meglio e potrete incontrare produttori o esperti di miscelazione di livello internazionale.

Saranno distribuiti tutti i materiali necessari ed un elegante notebook, dotato di glossario, schemi e suggerimenti fondamentali. Clicca subito QUI e diventa anche tu un Sake Sommelier !

Kanpai!



Anche in Sake Blog

Konishi Ootegara
Sake del Mese - Gennaio 2021: Konishi Ootegara Junmai Daiginjo

12 21, venerdì 3 min lettura

Il lievito utilizzato resta un segreto del kuramoto Konishi Akiko e dei suoi collaboratori, mentre il riso è il Nihon Bare, usato sia per il Kakemai che per il Kojimai.
Il sake si beve freddo o caldo
Il sake si beve caldo o freddo?

00 20, martedì 4 min lettura

Per tanti anni, prima del boom della cucina giapponese nel nostro paese, quando ancora solo i ristoranti cinesi erano un diversivo alla cucina italiana, il sake era ancora sconosciuto e nessuno o pochi mettevano in dubbio che quello fosse il modo corretto di servirlo.
Sbramatura riso sake
Le tipologie di sake

01 20, venerdì 5 min lettura

Il primo fattore importante nella classificazione dei sake è il livello di sbramatura, ossia di levigatura, del chicco, o meglio la percentuale di chicco rimasta dopo questo processo.

Iscriviti alla newsletter